Pinza

Positivi
I freni a pinza idraulici positivi COREMO utilizzano il principio della leva per generare la clamping force sul disco freno in modo proporzionale alla pressione dell'olio. Le leve in ghisa sferoidale, certificate e controllate, sono dimensionate per sopportare le forze di sollecitazione durante la frenata dinamica, mentre il pistone in acciaio è pensato per resistere a pressioni maggiori di 100 [bar]. Le pastiglie sono realizzate con materiali conformi alle normative europee vigenti in materia di sicurezza e sostanze tossiche. 
I freni a pinza idraulici positivi possono essere forniti con segnalatore di usura e indicatore elettromeccanico ON/OFF di posizionamento.
Le temperature di esercizio variano da -20 [°C] a +200 [°C] e sono da valutare a seconda del tipo di applicazione.

Negativi
Nei freni a pinza idraulici negativi COREMO, le forze sono prodotte dall'azione delle molle posizionate all’interno del pistone. Le leve sono in ghisa sferoidale e vengono certificate e controllate al fine di resistere alle sollecitazioni che si verificano durante la frenata dinamica.
Il pistone è realizzato in acciaio in modo tale da poter resistere a pressioni maggiori di 100 [bar], mentre il materiale d’attrito delle pastiglie soddisfa quanto indicato dalle normative europee vigenti in materia di sicurezza e sostanze tossiche. Su richiesta, i freni a pinza idraulici negativi possono disporre di un segnalatore d’usura e di un indicatore elettromeccanico ON/OFF di apertura e chiusura.
Le temperature di esercizio coprono un intervallo che va dai -20 [°C] ai +200 [°C] a seconda del tipo di applicazione.