Energia

Il rapido sviluppo di nuove economie mondiali ha determinato una crescita della domanda di energia elettrica. Nello stesso tempo, una più attenta sensibilità verso le politiche ambientali ha favorito il crescente interesse verso le energie alternative derivanti da fonti rinnovabili. In questo quadro sono maturati investimenti orientati al miglioramento delle tecnologie a disposizione del settore eolico, solare ed idrodinamico.
La Coremo Ocmea ha partecipato ed è tuttora attiva in diversi progetti con soluzioni tecniche efficienti per diverse applicazioni. Ad esempio:

- Nel settore eolico per il controllo nell’imbardata e del rotore dell’aerogeneratore.
- Nel fotovoltaico per il mantenimento dei pannelli solari nella posizione più idonea all’angolazione dei raggi del sole.
- Nel settore idrodinamico con sistemi di frenatura installati su turbine di centrali idroelettriche per la manutenzione, l’ispezione o in emergenza.

La progettazione, la minuziosa attenzione nel dimensionamento del freno, la qualità dei materiali impiegati e, più in generale, la ricerca di sistemi frenanti più efficienti permettono di coniugare le peculiarità del prodotto e del servizio Coremo con la filosofia di questo settore, che si propone di creare il massimo valore aggiunto riducendo l’impatto ambientale.

I freni maggiormente utilizzati in questi mercati sono del tipo a pinza: pneumatici, idraulici e manuali. In funzione dell’applicazione vengono selezionati freni negativi o positivi. Gli ambienti di lavoro, spesso soggetti alle intemperie di vento ed acqua, richiedono una rigorosa valutazione sull’impiego di sistemi protettivi, quali carter di protezione o vernici epossidiche. In tal modo, è possibile aumentare la resistenza delle superfici contro gli agenti ossidanti.