Gomma e Pneumatici

Il settore della gomma e della produzione di pneumatici per veicoli propone diverse applicazioni per freni pneumatici a pinza di piccola e media taglia, positivi e negativi. La Coremo Ocmea ne offre un’amplia gamma, utilizzata dai più grandi costruttori del settore a livello mondiale.

In questi settori i freni COREMO vengono applicati in calandre, svolgitori, mandrini, per la fase che precede la creazione del battistrada del pneumatico nonché lungo i cinematismi degli impianti per la gestione di emergenze, fermate e stazionamenti delle parti in movimento. Qui le masse da gestire possono variare da pochi a diverse centinaia di chili, come nel caso della produzione di pneumatici per veicoli industriali, dove può essere necessario installare freni idraulici di fascia media per gestire i mandrini di avvolgimento.

L’ambiente industriale in cui viene applicato il freno non richiede verniciature, soluzioni tecniche o materiali aggiuntivi rispetto a quelli dei freni standard Coremo.

L’attenzione durante la fase di dimensionamento e scelta del freno deve, invece, concentrarsi maggiormente sul tipo di materiale di attrito da utilizzare, di cui la Coremo Ocmea offe una selezionata gamma soddisfacendo così le diverse esigenze e finalità dell’impianto. Applicazioni per il tensionamento della gomma, ad esempio, richiedono pastiglie idonee a lavorare ad alte temperature e per tempi prolungati che mantengano inalterate le proprie caratteristiche tecniche in caso di slittamento continuo. Nel caso della frenata di emergenza, sono richiesti materiali d’attrito in grado di assicurare frenate in tempi molto brevi, anche di pochi secondi. Infine, i freni destinati allo stazionamento sono equipaggiati con pastiglie ad elevati coefficienti di attrito ma con basse caratteristiche di resistenza al calore in quanto inesistente a macchine ferma.